I giocattoli che i bambini del mondo si possono permettere

Ogni paese ha un giocattolo tipico, in base al reddito medio della famiglia tipo

Mentre noi, fortunati genitori di figli anch'essi fortunati, possiamo scegliere se regalare loro un videogame piuttosto che una Lelli Kelly o una scarpa, nel resto del mondo la situazione non è così facile. 

Approfondisce il discorso Greenme che descrive, Stato per Stato, il reddito medio pro capite ed i giochi tipici dei bambini. 

I loro giocattoli possono dirci tanto e farci riflettere sul divario tra la società del consumismo e una società che vive in povertà.

Ad esempio in Zimbabwe, dove si vive con 34 dollari al mese a persona, il giocattolo preferito è una palla fatta a mano. In una casa di Haiti, dove si vive con 39 dollari al mese a persona, il giocattolo preferito è una palla da tennis.

In Palestina, in una casa dove si vive con 112 dollari al mese a persona, il giocattolo preferito è una bottiglia di plastica.

Fino ad arrivare ad alcune zone della Cina, dove si vive con 2235 dollari al mese a persona, il giocattolo preferito è un modello di serbatoio militare.