Come reagisce il cervello del bambino alle critiche

Meno attenzione...e meno emozione

I figli dei genitori molto critici diventano meno attenti alle espressioni facciali delle persone, e di conseguenza alle emozioni corrispondenti. A dirlo è un team di ricercatori dell’Università di Binghamton (New York) come riportato da Wired, che ha compiuto un’approfondita analisi delle risposte cerebrali di un gruppo di bambini dinanzi a visi che esprimevano diversi stati emotivi e ha messo in luce un trend comune dei bambini con genitori più propensi alla critica.

I risultati dello studio, appena pubblicati sul Journal of Clinical Child & Adolescent Psychology, potrebbero suggerire che questi bambini estendano il loro “guscio” di autodifesa per ripararsi dai comportamenti critici anche al di là dell’ambiente familiare, ma si tratta per ora di ricerche preliminari che necessitano di approfondimento.

 

Scrivi commento

Commenti: 0