Virus cinese: paura per un bambino cinese a Mestre ma...

Escluso il contagio del bambino cinese portato all’ospedale dell'Angelo di Mestre

 

La paura del terribile virus Wuhan contagia anche l'Italia. Stamattina ricovero per un bambino cinese portato all’ospedale dell'Angelo di Mestre appena atterrato all’aeroporto Marco Polo di Tessera.

Il bambino dell’Aeroporto di Venezia è stato trasferito in ospedale per una consulenza pediatrica.

Il piccolo paziente, su cui i sanitari stanno effettuando gli esami clinici, è in osservazione ma al momento non vi sarebbe correlazione con l’epidemia in corso in Cina.

Virus di Wuhan si attende il vaccino che però, dicono gli scienziati, non potrà essere pronto prima di un mese. I morti intanto salgono a 26 e i malati sono 830. E  in Cina le città isolate diventano dieci. Le autorità sanitarie di Shanghai intanto hanno innalzato il livello di risposta alle emergenze sanitarie al grado massimo, il livello 1. Lo riferisce in un tweet lo Shanghai Daily. Shanghai Disneyland ha annunciato la chiusura della struttura a partire da domani. E intanto due nuovi casi di polmonite da coronavirus sono stati confermati a Singapore, dove adesso sono tre le persone contagiate. Lo ha confermato il Ministero della Sanità della città-Stato asiatica. In Gran Bretagna invece al vaglio 14 casi sospetti.
A Pechino intanto da domani saranno chiusi il Museo nazionale, la Biblioteca nazionale e un tratto della Grande Muraglia.
Rientrato invece ieri sera il caso sospetto a Bari: la donna aveva una patologia simile, ma non era il virus di Wuhan.

 

Fonti:

Lavocedivenezia

Repubblica



Scarpe per bambini, scarpe sportive, scarpe sneakers, stivali pelle, LIUJO CONVERSE PYREX

BALDUCCI ZECCHINO D'ORO SILVIAN HEACH LELLI KELLY SIANOVIAROMA POSITANO PRIMIGI NERO GIARDINI SANTORO GORJUSS PUMA 

Scrivi commento

Commenti: 0