Villa Inferno: a Bologna orge e fattanza anche con minorenni

Orge a "Villa Inferno" a Bologna, coinvolta una ragazzina. «Coca e sesso». Arresti eccellenti

«A casa sua ho appreso che spesso si svolgono incontri per consumare cocaina e fare sesso tanto da essere conosciuta come Villa Inferno. Così mi aveva detto proprio Luca Cavazza quando mi aveva convinto a seguirlo». A parlare è la ragazzina 17enne finita nel giro di droga e prostituzione scoperto dai carabinieri di Bologna che descrive agli investigatori cosa succedeva all'interno della Villa tra Pianoro e Rastignano, nel Bolognese, di proprietà di Davide Bacci, costruttore edile, ora finito in carcere. 

Ne racconta oggi tutti i retroscena IlMessaggero.

Festini, coinvolti insospettabili

Festini a base di sesso e cocaina con giovani donne, tra le quali anche una minorenne, che in cambio della droga, o di qualche centinaia di euro, si concedevano a degli insospettabili: un imprenditore edile, un ristoratore, un avvocato e anche un aspirante politico, Luca Cavazza, 27 anni, ex candidato per la Lega alle ultime elezioni regionali in Emilia-Romagna. Sono otto le persone indagate, a vario titolo per induzione alla prostituzione minorile e spaccio, nell'inchiesta dei carabinieri di Bologna 'Villa Infernò, come era stata ribattezzata, dagli stessi protagonisti, la villa in provincia dove si svolgevano alcuni dei festini.

Quindi i nostri adolescenti non vogliono più l'ultimo modello delle sneakers Pyrex oppure un delizioso sandalo LiuJo

Meditate gente, meditate. 

Molto meglio quindi comprare un paio di sneaker MeControTe per i nostri bambini da Piccoli Passi...piuttosto che portarli a Taiwan in un Festival di Aquiloni!!! La prevenzione prima di tutto! :-)


Scarpe per bambini, scarpe sportive, scarpe sneakers, stivali pelle, LIUJO CONVERSE PYREX

BALDUCCI ZECCHINO D'ORO SILVIAN HEACH LELLI KELLY SIANOVIAROMA POSITANO PRIMIGI NERO GIARDINI SANTORO GORJUSS PUMA 

Scrivi commento

Commenti: 0