Scuola: se c'è un positivo la classe non va in quarantena

Ultimi aggiornamenti in tema di quarantena a scuola. Nessuna quarantena ma sorveglianza!

 

Ultimi aggiornamenti in tema di quarantena a scuola. Così come già segnalato da Orizzonte Scuola, l’Istituto Superiore di Sanità, con i ministeri di Istruzione e Salute, ha messo a punto un documento dal titolo “Indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi Covid-19 in ambito scolastico”

 

Si tratta di 7 pagine aggiornate a giovedì 7 ottobre (ultima bozza disponibile). Secondo quanto raccolto, gli studenti di una classe in cui c’è un solo caso positivo di Covid non andranno in quarantena, ma verranno sorvegliati con i test. L’isolamento per tutta la classe è previsto dunque se i casi sono due o più. La quarantena resta se il Coronavirus colpisce un bambino da 0 a 6 anni, ovvero se frequenta asili nido e materne.

cult_legend_piccoli_passi
ACQUISTA CULT ONLINE

Nelle scuole primarie e secondarie, secondo la bozza, in presenza di un caso positivo tra gli alunni, i compagni saranno sotto sorveglianza con testing e in caso di risultato negativo dei loro test potranno tornare in classe.

Se tra i contatti invece dovesse risultare un secondo alunno positivo, coloro che sono vaccinati o negativizzati negli ultimi sei mesi potranno rientrare in classe e saranno «in sorveglianza con testing», ma per quanti non sono stati vaccinati scatterà la quarantena.

In presenza di due casi positivi tra i contatti del primo contagiato, quindi se tre studenti risulteranno positivi solo a quel punto scatterà la quarantena per tutta la classe. Le stesse regole varranno sempre per le scuole primarie e secondarie anche in presenza di un caso positivo tra gli insegnanti o gli operatori scolastici.

 

Dunque per gli alunni delle classi in cui l’insegnante ha svolto attività in presenza, ci sarà la sorveglianza con testing  e il rientro a scuola dopo il risultato negativo del test. In presenza di un ulteriore caso positivo oltre all’insegnante per i quanto sono vaccinati/negativizzati negli ultimi 6 mesi: è prevista sorveglianza con testing, mentre per non vaccinati/negativizzati negli ultimi 6 mesi: scatterà la quarantena. In presenza di due casi positivi oltre all’insegnate ci sarà la quarantena per tutta la classe.

Giorgia Meloni: "Mai su mia figlia"

 

Giorni fà, la leader di Fratelli D'Italia, Giorgia Meloni, aveva rilasciato una intervista nella quale si diceva contraria alla vaccinazione su sua figlia (quindi sui bambini in età scolastica primi passi). Anche Burioni ha espresso forti dubbi sulle vaccinazioni ai più piccoli. 

balducci_scarpe_piccoli_passi
BALDUCCI SHOP ONLINE
nero_giardini_scarpe_piccoli_passi
NERO GIARDINI SHOP ONLINE



Acquista cliccando sul nostro shop. Grande selezione di scarpe per tutta la famiglia! 


0 Commenti

La pagella shock dell'insegnante. Mortifica il bambino con...

Scrive "assolutamente patetico" sulla pagella: scatta la petizione per farla licenziare!

Un insegnante dovrebbe essere una persona che sostiene gli studenti, indipendentemente da tutto.

 

Tutti nasciamo con diverse capacità e talenti, ma nessuno migliora se gli vengono fatte critiche distruttive. Credevo che questo fosse perfettamente chiaro a tutti coloro che lavorano con i bambini…

 

Il post di un papà che rimprovera l’insegnante di suo figlio riguardo a un compito di matematica è diventato virale, e in tanti hanno chiesto che venisse licenziata.

 

Kamdyn Piland ha riavuto indietro il suo compito di matematica con le parole “assolutamente patetico” scritte sopra. Lo riporta il giornale online Newner.com

me_contro_te_piccoli_passi
ME CONTRO TE SCONTO ONLINE

Il bambino di seconda elementare ha fatto vedere il compito a suo padre. Oltre a quelle parole, c’era scritto anche “ha dato 13 risposte in 3 minuti”, il tutto accompagnato da una faccina triste.

Il papà Chris si è lamentato con l’insegnante, chiedendole in che modo quel commento avrebbe dovuto aiutare suo figlio. Pare che lei abbia risposto “Mi dispiace che la pensi così”.

Perciò Chris ha rimproverato l’insegnante su Facebook. Ha scritto: “L’insegnante di mio figlio Kamdyn è stata molto cattiva con lui e con me per tutto l’anno. Ora lui è tornato a casa a piccoli passi con questo e io sono più che frustrato che qualcuno possa aver scritto qualcosa di simile sul compito di un bambino.”

Kamdyn ha raccontato a Fox56 News: “Lei mi ha fatto arrabbiare e diventare triste. Ero molto arrabbiato. È stata molto cattiva.”

Il post di Chris ad aprile dell’anno scorso è diventato virale ed ha ricevuto più di 1000 commenti di persone scioccate da quanto scritto dall’insegnante. Altre invece si sono schierate dalla sua parte e hanno definito il compito deludente.

La petizione avviata per chiedere di far licenziare la maestra ha ricevuto più di 20.000 firme.

balducci_scarpe_piccoli_passi
BALDUCCI SHOP ONLINE
paciotti_4us_scarpe_piccoli_passi
PACIOTTI 4US SHOP ONLINE
nero_giardini_scarpe_piccoli_passi
NERO GIARDINI SHOP ONLINE
cult_original_scarpe_piccoli_passi
CULT ORIGINAL SHOP ONLINE


Acquista cliccando sul nostro shop. Grande selezione di scarpe per tutta la famiglia! 


0 Commenti

Un fumatore: non mi vaccino perchè fa venire i tumori!

Da una foto trovata in rete, il punto per arrivare al sito del Minestero della Salute che divulga una serie di informazioni per combattere le fake news

 

L'ultima bufala, meglio l'ultima fake news  è assolutamente degna di  "Oggi le comiche al tempo dei Covid" . La speranza che alla fine si riveli la fake di una fake e che se burla, di pessimo gusto, sia chiara a tutti.

In buona sostanza c'è chi sostiene che se ti vaccini ti iniettano un microchip che ti spinge a spendere come un ludopatico da "gratta e vinci" per prodotti Microsoft e la tua testa diventa un magnete così potente da attirare monete

Il Ministero della Salute corre ai ripari e pubblica una lista per aiutare le persone a scovare le FAKE NEWS.


Qualche social la diffonde tra il serio e il faceto e c'è chi ci crede e ne fa una delle teorie scientifiche a favore della scelta no vax. Ma vediamo come è nata, secondo la ricostruzione fatta da Aduc, l'associazione dei Diritti utenti e Consumatori. Ecco la genesi della teoria. Spiega Aduc in un comunicato: "In principio era il microchip, iniettato con il vaccino anti-covid.Le vaccinazioni avrebbero avuto lo scopo  di iniettare un microchip che induce i vaccinati a scegliere i prodotti di Microsoft al posto di quelli della concorrente Apple. La notizia, apparsa su un sito canzonatorio, è del tutto inventata, eppure, è bastato questo annuncio, per scatenare le teorie più strampalate sulle vaccinazioni".  Ovvio che verrebbe da chiedersi come come un microprocessore possa transitare nell'ago della siringa ma, evidentemente, la fiducia nella tecnologia a sostegno delle proprie convinzioni quando serve non ha confini. Fonte: IlGiorno

Dei giorni scorsi il dibattito e la confusione generata dai virologi con la netta presa di posizione di Giorgia Meloni che non intende vaccinare il figlio. 

balducci_scarpe_piccoli_passi
BALDUCCI SHOP ONLINE
cult_legend_piccoli_passi
ACQUISTA CULT ONLINE



Acquista cliccando sul nostro shop. Grande selezione di scarpe per tutta la famiglia! 


0 Commenti

Bambino down: alla festa si presenta solo una persona

Bambino con sindrome di down compie 5 anni ma alla sua festa si presenta solo una persona. La disperazione della madre tramite i canali socials.

 

Nel video pubblicato dall’utente Nosilla865, la mamma disperata ha detto con voce strozzata: “Questo weekend abbiamo fatto una festa di compleanno per mio figlio che ha compiuto 5 anni. Sapete in quanti sono venuti? Uno! Sarebbe difficile per qualsiasi bambino, ma mio figlio ha la sindrome di Down.”. Lo riporta il sito Newsner.com.

Il video in cui la mamma racconta la sua storia, è già stato visto da 7 milioni di persone. Nosilla865 ha detto di aver organizzato il compleanno attentamente così che suo figlio Jude si sentisse speciale.

cult_legend_piccoli_passi
ACQUISTA CULT ONLINE

Ha continuato: “Mio figlio ha la sindrome di Down e finché non si rende conto di quanto successo fa solo male, ma quando se ne renderà conto cosa succederà?”
“Cosa succederà quando si renderà conto di essere stato escluso volontariamente?” ha chiesto a se stessa, chiedendo supporto e consiglio al mondo esterno.

E' arrivato moltissimo affetto

Le parole disperate della mamma nel video, disponibile dall'account dell'utente @nosilla865 su Tik Tok, sono arrivate dritte al cuore di tutte le persone che lo hanno visto su internet. Tantissime persone hanno lasciato messaggi di supporto e tante belle parole nei commenti. In seguito, la mamma ha aggiunto al post un video in cui il bambino mangia il gelato, felice e soddisfatto, per dimostrare che per il momento sembra “stare bene”.

“Grazie per tutto l’affetto. È arrivato.”

Speriamo che il bambino si senta amato a casa. La mamma ha parlato delle belle parole e le congratulazioni ricevute dalle persone nei commenti.

balducci_scarpe_piccoli_passi
BALDUCCI SHOP ONLINE
nero_giardini_scarpe_piccoli_passi
NERO GIARDINI SHOP ONLINE



Acquista cliccando sul nostro shop. Grande selezione di scarpe per tutta la famiglia! 


0 Commenti